Pagnotta Pasquale Romagnola, produzione artigianale Luvirie

Pagnotta Pasquale Romagnola

Pagnotta Pasquale Romagnola: la tipica pagnotta dolce che in Romagna veniva preparata per Pasqua (a differenza della versione salata diffusa altrove), a produzione artigianale della pasticceria Luvirie.
La pagnotta veniva impastata con il lievito madre, aggiungendo uvetta e anice, poi la si portava per la cottura al forno del paese, perché solo pochi l’avevano in casa.
Oggi la tradizione impone ancora che venga gustata durante il periodo pasquale, sia a colazione (con l’uovo benedetto, talvolta accompagnato con due fettine di salame e un bicchierino di vino) che a chiusura del pranzo di Pasqua.

Ingredienti: ….

Produzione artigianale Luvirie, senza conservanti né coloranti.
Sapore dolce.
Formati:
regalo (450 gr,).

Pagnotta Pasquale Romagnola

In Romagna, il termine Pagnotta evoca la Pasqua e il pane dolce che si preparava per le feste.
Impastato con il lievito madre, aggiungendo un po’ di uvetta e speziandolo con l’anice, poi veniva portato al forno del paese, perché solo pochi potevano permetterselo in casa.
Ancora oggi, come da tradizione, viene consumato durante il periodo Pasquale: a colazione assieme all’uovo sodo, talvolta con due fettine di salame e un bicchierino di Sangiovese o Albana, o durante il pranzo accompagnando l’agnello.

Pagnotta Pasquale Romagnola

Formato

Produzione Artigianale

Salute e Sapore

Ti potrebbe interessare…