mod_custom_adv2

Antichi sapori: dai prodotti tipici dell'Emilia Romagna, dalle ricette tradizionali, dalla cucina romagnola.
In Romagna, con la lavorazione artigianale di prodotti naturali, e solo prodotti di stagione, dal 2005 l'azienda Luvirie di Riccione produce specialità alimentari dalla cucina tradizionale e dai piatti tipici delle arzdore, le signore dei casolari romagnoli: prodotti agroalimentari tradizionali per aziende alimentari e vendita al dettaglio, eccellenza di gusti e sapori.
Luvirie - Prodotti e Piatti tipici romagnoli per Aziende alimentari

 

Fichi Caramellati

Fichi Caramellati

Prodotti tipici della Romagna: 240 gr - 2 Kg

Mostarda Romagnola

Mostarda Romagnola

Prodotti tipici della Romagna: 240 gr - 1,95 Kg

Savor di Romagna

Savor di Romagna

Prodotti tipici della Romagna: 240 gr - 2 Kg

Saba di Romagna

Saba di Romagna

Prodotti tipici della Romagna: 250 gr - 1 Kg

Cotognata di Romagna

Cotognata di Romagna

Prodotti Tipici della Romagna: 220 gr

Scalogno di Romagna IGP

Scalogno di Romagna IGP

Prodotti tipici della Romagna: 210 gr

Crema di Scalogno

Crema di Scalogno

Prodotti tipici della Romagna: 100 gr

La "Piccantina" di Romagna

La "Piccantina" di Romagna

Erbette naturali piccanti, dalla Romagna: 25 gr

Speziatura per Carne

Speziatura per Carne

Spezie ed Erbe Aromatiche, per Carne e Verdure: 100 gr

Speziatura per Pesce

Speziatura per Pesce

Spezie ed Erbe Aromatiche, per Pesce: 100 gr

Sugo Romagnolo di Strigoli

Sugo Romagnolo di Strigoli

Prodotti tipici della Romagna: 210 gr

Formaggio di Fossa

Formaggio di Fossa

Prodotti tipici della Romagna, da Sogliano sul Rubicone

Piadina Romagnola

Piadina Romagnola

Prodotti tipici della Romagna: 300 gr

Salumi di Mora Romagnola

Salumi di Mora Romagnola

Sapori e profumi veri da allevamento naturale

Frontpage Slideshow | Copyright © 2006-2013 JoomlaWorks Ltd.

 


PRODOTTI ALIMENTARI DALLA CUCINA TRADIZIONALE ROMAGNOLA
AMARCORD DEI SAPORI SANI E NATURALI DI UNA VOLTA, DAI PRODOTTI TIPICI DELLA ROMAGNA
IDEE ORIGINALI E SQUISITE PER REGALI, NEGOZI E AZIENDE: REGALI AZIENDALI E REGALI DI NATALE

Fin dall'inizio della propria attività, Luvirie cura la produzione artigianale di specialità alimentari tratte dalla cucina tradizionale romagnola, promuovendo verso le aziende alimentari, in Emilia Romagna, in Italia e all'estero, la conoscenza dei vecchi e sani sapori di prodotti e piatti tipici romagnoli:

  • I FICHI CARAMELLATI, una produzione artigianale di Luvirie, creata seguendo le antiche e naturali ricette romagnole con oltre tre di lavorazione, dal sapore delicato, ottimi al fianco di formaggi, fois gras e gelato, premiati come "prodotto innovativo" in occasione dell'ultima edizione di TuttoFood, fiera alimentare di importanza mondiale, a Milano nel maggio 2011;
  • LA MOSTARDA ROMAGNOLA PICCANTE, una produzione artigianale di Luvirie che riprende l'eredità delle "arzdore", le antiche signore delle case romagnole, tradizionalmente accanto ai bolliti, ottima anche accompagnata con seppia a vapore, taleggio, formaggi dolci e aciduli;
  • IL SAVOR DI ROMAGNA, una produzione artigianale di Luvirie, così come un tempo avveniva nelle campagne romagnole da cui proviene, con i frutti della terra dopo la vendemmia, tradizionalmente ideale accanto al formaggio di fossa, squisito con la ricotta, consigliato anche con altri formaggi o assieme a polenta, gelato o crostata;
  • LA SABA DI ROMAGNA, una produzione artigianale di Luvirie, bollendo a lungo e filtrando più volte il mosto d'uva, ottenendo uno sciroppo di colore scuro, fruttato all'olfatto e dolce al sapore, ottimo per dolcificare o (nell'acqua) dissetare in modo naturale, utilizzato in cucina anche su tortelli di zucca, gamberoni fritti, polenta e fagioli, bolliti, carni bianche e legumi lessati;
  • LA COTOGNATA DI ROMAGNA, una confettura di mele cotogne, tipica della tradizione contadina romagnola, da non confondere con il dolce fatto con la mela cotogna (la Cotognata Classica, molto diffusa nell'Italia meridionale), che porta in tavola un profumo inebriante e un sapore molto apprezzato anche nell'accostamento a carni cotte e formaggi;
  • LO SCALOGNO DI ROMAGNA, marchio IGP dal 1997, più croccante rispetto a prodotti simili grazie alla scrupolosa pulitura svolta da Luvirie sul prodotto appena raccolto, lavorato assieme a materie prime altrettanto ottime (l'olio extravergine "Ariminum" e il sale di Cervia), ha un aroma delicato perfetto per "saltare" i primi piatti o in abbinamento a salumi, frittate, bruschette e pesce bollito;
  • LA CREMA DI SCALOGNO, una crema ideale per condire primi piatti, guarnire favolosi crostini e aromatizzare tutte le pietanze, anche conservando tutti i vantaggi che lo scalogno ha sulla salute (aiuta un intestino pigro, contiene fosforo e soprattutto le vitamine dei gruppi C, B e A, nutre i capillari favorendo la circolazione in generale);
  • LA PICCANTINA DI ROMAGNA, la proposta Luvirie con un mix originale di erbette piccanti disidratate, tutte rigorosamente romagnole, per aggiungere il piacere del piccante alle varie pietanze (carne, pesce, formaggi e salumi) senza intaccarne il sapore, usatissima anche in abbinamento agli spaghetti nella classica versione con aglio, olio e peperoncino;
  • SPEZIATURA PER CARNE, una miscela artigianale di erbe aromatiche fresche, con una grande attenzione alla scelta delle materie prime e alle fasi di macinatura ed asciugatura, per un risultato straordinario nella tenuta organolettica e nel colore, profumo e fragranza, davvero eccellente su ogni carne;
  • SPEZIATURA PER PESCE, come nella precedente, una miscela di erbette aromatiche, tutte fresche e naturali, trattate artigianalmente in modo molto laborioso per il massimo risultato nel condimento di pesce, verdure e patate;
  • IL SUGO ROMAGNOLO DI STRIGOLI, uno dei gusti e sapori più classici della tradizione gastronomica contadina, da una tra le migliori erbe commestibili (nota in Romagna come strigoli o stridoli, altrove come schioppettini o carletti), splendido abbinamento ai primi piatti tipici romagnoli (come tagliatelle, tortelli, strozzapreti) e ad ogni altra pasta sfoglia;
  • le nuove linee di sughi romagnoli, sempre da lavorazione artigianale e naturale di prodotti tipici romagnoli, come il SUGO ROMAGNOLO AI FUNGHI PORCINI, il SUGO ROMAGNOLO AI FAGIOLI, il SUGO ROMAGNOLO AL POMODORO E BASILICO, il SUGO ROMAGNOLO PICCANTE;
  • IL FORMAGGIO DI FOSSA DI SOGLIANO SUL RUBICONE, celebrato in tavola per le grandi occasioni, figlio delle necessità contadine e della tradizione romagnola, inebria per la sua ondata di sapori sorprendenti, dal dolce al piccante fino al retrogusto amaro, e per il profumo di sottobosco, viene usato come ingrediente nelle minestre tipiche romagnole, grattuggiato o gustato splendidamente da solo, accompagnandolo con miele di castagno, Savor di Romagna, Saba o gelatine di vino;
  • LA PIADINA ROMAGNOLA, quella tipica dell'area riminese, più sottile rispetto alla versione forlivese e cesenata e quindi anche più rapida da scaldare e soprattutto facile da digerire, un piacere semplice fatto di ingredienti naturali, da consumare ovunque e comunque, tanto è in grado di abbinarsi con i gusti e i sapori anche più diversi tra loro potendo diventare, a seconda di circostanze e necessità, piacevole antipasto, spuntino, sostituto del pane o spesso piatto unico della tavola;
  • I SALUMI DI MORA ROMAGNOLA, una razza autoctona di suino, recuperata da un passato in cui rischiava di estinguersi e oggi tornata a ripopolare con ben 46 allevatori l'area romagnola nelle sue tre sottospecie (forlivese, faentina e riminese) con il suo tipico mantello tendente al nero (che le da il nome) e con carni dal sapore intenso come in passato, molto diverso dai salumi industriali, perché tuttora la mora viene allevata e nutrita in modo naturale.