mod_custom_adv2

Antichi sapori: dai prodotti tipici dell'Emilia Romagna, dalle ricette tradizionali, dalla cucina romagnola.
In Romagna, con la lavorazione artigianale di prodotti naturali, e solo prodotti di stagione, dal 2005 l'azienda Luvirie di Riccione produce specialità alimentari dalla cucina tradizionale e dai piatti tipici delle arzdore, le signore dei casolari romagnoli: prodotti agroalimentari tradizionali per aziende alimentari e vendita al dettaglio, eccellenza di gusti e sapori.
Luvirie - Consigli e Specialità alimentari dalla Cucina romagnola
FICHI CARAMELLATI
Il gusto delicato dei fichi caramellati, nonostante l'alto grado zuccherino del fico (grazie ad una lenta lavorazione tradizionale), è ottimo nell'affiancare i formaggi (come pecorino fresco, Taleggio, Casatella, Gorgonzola, Fontina, Mascarpone, Robiola, Fois Gras) o creme Gelato. Sono buonissimi anche assieme a gelato e Crema Catalana. In Romagna è abitudine gustarli con formaggi tipici come Squaquerone e Raviggiolo. I fichi diventano eccezionali, prima di ogni utlilizzo e consumo, come usa in Romagna, se vengono leggermente scaldati in pentola.
MOSTARDA ROMAGNOLA
Nella tradizione romagnola, la Mostarda si accompagna alla carne bollita. Ai giorni nostri, sapendo che più spesso si predilige un abbinamento con i formaggi più svariati (come il Pecorino morbido, il Taleggio, il Brie de Meaux), abbiamo scelto di non esagerare con il sapore piccante, così da non sovrastare e sacrificare al palato, ma anzi esaltare, il piacere gustoso di un ottimo formaggio. Consigliamo la degustazione della mostarda con formaggi dolci e aciduli, con la carne (i bolliti, come da tradizione romagnola) e con il pesce (buonissima con la seppia a vapore).
SAVOR DI ROMAGNA
Per tradizione romagnola, il Savor di Romagna viene accompagnato con il Formaggio di Fossa, suo abbinamento ideale, ed anche assieme alla Ricotta. Ugualmente squisito e sorprendente risulta sulla polenta, sui dolci (come gelato, panna cotta o crostata), su altri formaggi dolci e aciduli (come, ad esempio, Castelmagno e Taleggio).
SABA DI ROMAGNA
La Saba di Romagna può essere davvero utilizzata ovunque. Come sciroppo, può dolcificare dolci e crostate. Come dissetante, è ottima diluendola nell'acqua e, assieme al ghiaccio, si ha un'originale granatina. In cucina, a tavola, la Saba crea abbinamenti originali e gustosi. La consigliamo soprattutto con i tortelli di zucca, con polenta e fagioli, sui gamberoni fritti. Buonissima anche accompagnandola con carni bollite, carni bianche, legumi lessati.
LA COTOGNATA
Da non confondere con la Cotognata Classica (dolce fatto con la mela cotogna, molto diffuso nell'Italia Meridionale), la Cotognata di Romagna è una confettura di mele cotogne, tipica della tradizione contadina romagnola. Pur nella semplicità degli ingredienti (solo mele cotogne, rigorosamente romagnole, e zucchero di canna grezzo), con grande attenzione nella scelta delle materie prime e nei tempi e modi della lavorazione (specie nella pulizia delle mele), la Cotognata di Romagna conserva in tavola un profumo inebriante che la rende molto appettitosa sia come confettura dolce che in accostamento a carni cotte e formaggi.
SCALOGNO DI ROMAGNA IGP
Lo Scalogno di Romagna viene molto usato per profumare pasta e ragù, saltando in padella i primi piatti, e anche per aromatizzare le insalate, sorprendendo piacevolmente. Delicato e gustoso anche l'abbinamento con i salumi, sul pesce bollito, con frittate e con bruschette. L'olio extravergine, inoltre, è ottimo nei pinzimoni e nelle insalate.
CREMA DI SCALOGNO
Oltre alla sua capacità di aromatizzare piatti e pietanze, lo scalogno porta anche grandi vantaggi per la salute: è ricco di fibre, utili per aiutare un intestino pigro, contiene fosforo e soprattutto le vitamine dei gruppi C, B e A, infine le antocianine, sostanze che conferiscono quel colore violaceo al bulbo, sono utilissime per i capillari e la circolazione in generale. La Crema di Scalogno è consigliata per condire i primi piatti e per guarnire favolosi crostini.
LA "PICCANTINA" DI ROMAGNA
Molto gradita da chi ama un tocco di piccante, si combina benissimo su verdure, sulla carne (arrosti, bolliti, carni bianche), sul pesce (bollito), sui formaggi freschi, sui salumi (come prosciutto cotto, mortadella, coppa di testa, arrosto di tacchino) o nella preparazione degli involtini. Usatissima (ed è a questo scopo che è stata ideata e realizzata) nell'abbinamento con gli spaghetti nella classica versione con aglio, olio e peperoncino.
SPEZIATURA PER CARNE
Miscela naturale di erbette aromatiche fresche, con estrema attenzione per selezione e lavorazione, è straordinaria per tenuta organolettica, colore, profumo e fragranza. Consigliata su carni da grigliare, su arrosti e brasati, sulle verdure alla griglia, sulle patate bollite o al forno.
SPEZIATURA PER PESCE
Condimento assolutamento fresco e naturale, grazie ad una miscela artigianale ed esclusiva di sole erbe aromatiche romagnole, è consigliatissimo su pesce alla griglia, al vapore o al forno, su verdure alla griglia o cotte in padella, su patate bollite o al forno.
SUGO ROMAGNOLO DI STRIGOLI
Molto ricercati in gastronomia perché tra le migliori erbe commestibili, il Sugo di Strigoli (noti in Romagna anche come stridoli o, altrove, come schioppettini o carletti) si abbina splendidamente con i migliori primi piatti della tradizione romagnola: tagliatelle, tortelli, strozzapreti ed ogni altra pasta sfoglia (anche spaghetti e tagliolini) si intenda impreziosire in modo originale.
SUGO ROMAGNOLO AI FUNGHI PORCINI
Se nel resto dell'Italia i funghi sono spesso abbinati a scaloppine, risotto o zuppa, in Romagna le tagliatelle ai funghi porcini sono un fiore all'occhiello di tutte le massaie. Un sugo speziato e saporito, da provare anche con penne e fusilli.
SUGO ROMAGNOLO AI FAGIOLI
Ai fagioli uniamo sedano e carote, scalogno di Romagna e olio extravergine, come se venissero preparati sul momento, con lavorazione artigianale di prodotti tipici romagnoli a km zero. Il risultato è speciale, un sugo semplice, ma saporito e naturale: le tagliatelle ai fagioli, così buone da stupire. Consigliate, come alternativa originale, anche agli amanti di pasta e fagioli o a chi li è abituato ad accostarli a cozze, salsiccia, patate e polenta.
SUGO ROMAGNOLO AL POMODORO E BASILICO
Un sugo pronto di pomodoro e basilico, ma non qualunque: saporito e speziato, come usava fare ai tempi delle arzdore romagnole che portavano in tavola sapori genuini e forti al palato, unici e davvero gustosi. Da provare con tanti primi piatti e diversi tipi di pasta di semola e all'uovo: spaghetti, penne, fusilli, rigatoni, bucatini, fettuccine, orecchiette.
SUGO ROMAGNOLO PICCANTE
Consigliato anche agli amanti di altre salse più esotiche (cinese, messicana, spagnola), la versione romagnola è un prodotto nostrano capace di stupire gli amanti della cucina piccante con un sugo di pomodoro e peperoncino lavorato artigianalmente unendo solo sedano e carote, scalogno di Romagna e olio extravergine: più naturale e più qualità, da provare su quasi ogni tipo di primo piatto (semola e uovo) per una pasta piccante altrettanto originale e gustosa.
FORMAGGIO DI FOSSA DI SOGLIANO
Data la sua lunga lavorazione, il formaggio di fossa in Romagna viene celebrato in tavola come festa per le grandi occasioni, a suggello dell'arrivo della stagione invernale, utilizzandolo come ingrediente per le tipiche minestre romagnole (come cappelletti e passatelli) o grattuggiandolo su primi pasti, verdure bollite, pomodori in insalata. Altrettanto speciale si rivela degustandolo da solo, restando ebbri dalla varietà di sapori e dal profumo di sottobosco, o quando lo si accompagna con miele di castagno, Savor di Romagna, Saba e gelatine di vino.
PIADINA ROMAGNOLA
Da consumare ovunque e comunque, tanto è in grado di abbinarsi con i gusti e i sapori anche più diversi, a seconda di circostanze e necessità. Può essere un ottimo antipasto e spuntino, se condita con rucola e formaggio squaquerone e servita a spicchi. Oppure sostituto del pane, accompagnando grigliate di carne e pesce. Oppure sorprendente piatto unico, se farcita con salumi, formaggi, erbe di campagna.
SALUMI DI MORA ROMAGNOLA
La parte più prelibata della Mora romagnola è il grasso, perché venendo allevata in modo naturale anche il suo grasso risulta utile all'organismo oltre ad essere eccellente nel sapore. La Mora è infatti un animale naturalmente grasso, che si alimenta ancora oggi con ghiande, castagne, radici, tuberi, erba, integrati con orzo, mais, favette. Nei salumi di Mora romagnola ne consegue un profumo e un sapore intensi, naturali come erano in passato, molto diversi da quelli di salumi tratti da maiali allevati industrialmente.
LA "LUVIRIATA"
La Luviriata, creazione esclusiva di Luvirie, è un prodotto molto duttile, da usare sia come confettura che soprattutto, come scritto in etichetta, "ideale per formaggi". L'incontro è molto felice con tanti e diversi tipi di formaggio: dai più morbidi ai più forti, sia come stagionatura che come affinatura.
LA "PEPERINA" DI PEPERONI
Un'altra creazione esclusiva, elaborando i peperoni caramellati, dal sapore piccante ma non troppo che si combina splendidamente con bolliti di carne e pesce, verdure a vapore e soprattutto formaggi semi molli come Taleggio, Brie de Meaux, Robiole, Caprini. Si può anche spalmare o lavorare con il sac a poche, guarnendo sfiziosi finger food.
ZENZERO CARAMELLATO
Conservando le sue notevoli proprietà benefiche con un'attenta lavorazione, abbiamo valorizzato il profumo pungente e il sapore leggermente piccante dello zenzero attraverso una lenta e paziente opera di caramellatura. Il risultato è una soluzione eccellente e sfiziosa nell'affiancamento dello zenzero caramellato alla ristorazione di mare. Abbiamo poi allargato la gamma degli abbinamenti possibili ai formaggi e alla carne, con risultati che ci appaiano altrettanto piacevoli, come per i formaggi freschi dell'estate, per i caprini o vaccini a latte intero, oppure con una Tartar o un Carpaccino di Manza femmina.
MOSTARDA BOLOGNESE CLASSICA
La versione Classica della Mostarda Bolognese è il risultato di una lingua sperimentazione a partire da un vecchio libro di ricette delle "Sfogline" emiliane (le signore della casa, chiamate Arzdore in Romagna). Come da tradizione, la mostarda bolognese in cucina viene utilizzata come ripieno per la pinza o per i tortelli dolci. Oppure viene gustata, con grande soddisfazione, accostandola a formaggi teneri di pecora o di mucca.
MOSTARDA CREMONESE PICCANTE
La tradizionale mostarda cremonese, da gustare assieme a bollito e formaggi. Consigliabile non lasciar trascorrere troppo tempo dalla sua produzione artigianale: il gusto della senape, molto volatile infatti, dopo i primi mesi inizia a disperdersi.
MOSTARDA MANGIAFUOCO
Al posto dell'aroma chimico della senape, la Mostarda Mangiafuoco contiene il peperoncino Haba Nero (il peperoncino più piccante al mondo): un prodotto alimentare naturale, che siamo i primi a utilizzare per la lavorazione della mostarda. Proprio perché naturale, il sapore piccante si concentra e ferma alla lingua, anziché raggiungere e irritare anche occhi e naso, e si conserva fino alla scadenza del prodotto, anziché esaurirsi dopo pochi mesi. L'abbinamento ideale è con carni bollite o formaggi.
CIPOLLA CON BALSAMICO
Nata dopo numerosissime prove come omaggio ad uno dei prodotti emiliano-romagnoli più conosciuti al mondo, è una specialità da accompagnare esclusivamente ai formaggi, dove con lavorazione naturale caramelliamo, come si usa in pasticceria, lentamente la cipolla rossa di Tropea (che ha un sapore meno pungente della bianca classica) tenendola a pezzetti per lasciarla avvertire sul palato, aggiungendo infine l'aceto balsamico e lo zucchero. E' ottima anche assieme ai bolliti.
FRAGOLE CON BALSAMICO
La lenta caramellatura delle eccellenti fragole di Cesena, unite all'aceto balsamico, esalta il sapore di entrambi pur nel contrasto, rendendo una consistenza cremosa dai pezzetti di fragola gradevolissimi al palato e che si abbina benissimo ai formaggi ed è altrettanto piacevole sul gelato o con lo yogurt.
PEPERONI CON BALSAMICO
Particolarmente indicato con svariati tipi di formaggi e assieme alla carne bollita, è la felice unione tra peperoni (di produzione naturale, solo di stagione) e aceto balsamico, senza altri sapori che potrebbero aggredire il palato, oltre allo zucchero di canna, necessario al lungo processo artigianale di caramellatura.
LE CONFETTURE
Le confetture con frutta tipica romagnola sono ideali per colazioni e merende sane e fantasiose, deliziose per dolci e crostate o sul gelato. Inoltre sono ottime anche quando vengono abbinati ai vari formaggi.
LE COMPOSTE SENZA ZUCCHERO
Le composte sostituscono ottimamente, in colazioni e merende, confetture e marmellate. Inoltre, essendo prive di zucchero, sono molto utilizzate per farcire dolci e crostate o per aggiungere un tocco gustoso e originale al gelato. Felice è anche l'abbinamento con formaggi non molto speziati e forti.
I "FRULLATINI"
I frullatini, come un vero frullato di frutta preparato a casa propria, sono indicati per merende, colazioni sostanziose e, volendo, per un'alimentazione completamente sana e naturale, anche per piccoli pranzetti. Ricchi di vera frutta ed energia, possono essere di grande aiuto perfino prima di una breve performance fisica.
BISCOTTI ROMAGNOLI
Con grande attenzione alla tradizione della biscotteria secca romagnola, alla scelta delle materie prime (burro e farina in primo luogo, solo a km zero) e ad una paziente lavorazione, il risultato è un assortimento di 12 diversi tipi di biscotti, uniti dalla fragranza e dalla morbidezza del prodotto, piacevolissimi da assaporare sul palato per lasciar emergere il gusto.
PANETTONE CON LIEVITO MADRE
Dalle sapienti mani della nostra pasticcera Bernadette, il panettone con lievito madre è a lavorazione artigianale svolta integralmente al nostro interno (inclusa la canditura) e con soli ingredienti a km zero, in tre gusti (classico, pere zenzero e cioccolato, amarena e cioccolato) e tre formati (anche da 350 grammi, molto originale), con confezione senza scatola rigida anche personalizzabile a richiesta.
COLOMBA CON LIEVITO MADRE
Una colomba artigianale di pasticceria, ma rivisitata con la passione per i prodotti tipici locali, la ricerca di ingredienti naturali di qualità e un pizzico di fantasia per una confezione regalo originale e colorata secondo le vostre necessità: è l'ultimo prodotto del nostro reparto pasticceria che in autunno produce anche i dolci tipici della tradizione romagnola (Piada dei Morti, Bustreng e Torta dla Biuda) e tutto l'anno prepara torte speciali e ben guarnite per ogni evenienza e ricorrenza.
PITTURE PER PAPILLE
Una nuova idea per proporre la frutta da mangiare e da bere, per chi vuole sorprendere con un packaging trendy all'interno di locali moderni, popo, che fanno tendenza. Confetture, composte e frullatini di frutta, tutti naturali, diventano pittura, lucidante e cera per papille. Nate per sorpresa e piacere di palato e sguardo. Ultimi nati anche zuccheri, condimenti e gelatine in veste di smalti, fissanti e tempere.
EAU DE FOOD
Eau de Food è una linea di packaging a lingotto, alternativa a Pitture per Papille, adatta per negozi che si rivolgono ad una clientela turistica, in tutta Italia e/o nel Mondo, personalizzando l’etichetta a scelta con il nome di una città o di un hotel. All'interno, sempre prodotti tipici romagnoli dai sapori intensi e naturali perché frutto di lavorazione artigianale.
MARMELLATE NATURALI, CON VERO AGRUME FRESCO
La Marmellata Luvirie è di vero agrume naturale, come nella lavorazione tradizionale. Nient'altro oltre allo zucchero di canna grezzo. Il sapore di una marmellata naturale, in cui necessariamente il frutto principale è l'agrume, non è dolce, ma al palato resta ovviamente la sua acidità naturale. Il palato va quindi "preparato". Gli abbinamenti scelti non sono mai forti, ma dosati in modo da farli avvertire in modo delicato nel retrogusto, così che (come ad esempio per il mix di spezie o la liquirizia) non si sovrappongano e rovinino il sapore dell'agrume. E' disponibile nel formato vasetto degustazione.
MIELE DI ROMAGNA
Creato da un apicoltore locale di massima fiducia, perché da decenni nel massimo rispetto di natura e consumatore. Il miele sostituisce ottimamente, in colazioni e merende, confetture e marmellate perché più sano e naturale. Felicissimo è anche l'abbinamento con vari tipi di formaggi. Disponibile nel formato vasetto degustazione.
LE GELATINE DI VINO
Nate per passione, come risposta alla sfida di riuscire ad abbinare i nostri metodi di lavorazione artigianale ad un panorama vinicolo, quello romagnolo, così ricco. Dopo numerosi tentativi per giungere alla miglior resa nella gelatina, oggi possiamo orgogliosamente offrire sei sapori che esaltano il sapore originale del vino e legano perfettamente con ogni tipo di formaggio.
ZUCCHERI AROMATIZZATI COLORATI
L'effetto dello zucchero aromatizzato è godibilissimo. Una macedonia di frutta fresca, assieme all'aroma di vaniglia o di menta che le da lo zucchero, diventa ancora più speciale. Se viene usato con caffè e tè, lo zucchero aromatizzato può rivelarsi utile anche per iniziare a diminuire le dosi di zucchero in genere: se prima si era abituati ad usarne un cucchiaino, con quello aromatizzato può bastarne metà dose, perché l'altra metà viene nascosta al palato dall'aroma di questo nuovo zucchero, abituando nel tempo a non sentirne più la mancanza.